SHARE

WordPress 5.0 è arrivato da oramai un paio di mesi, con un ciclo di aggiornamenti che è praticamente finito. Moltissimi fra i nostri lettori sono ormai passati a quest’ultima versione ricca di novità importanti, noi compresi.

A differenza dei precedenti aggiornamenti, questo WordPress 5.0 vuole cambiare un po’ i dettami a cui siamo abituati, cercando di sovvertire completamene le regole dei CMS e imponendosi ancora di più come leader di questo settore nel campo del Web.

Vediamo quindi i motivi che rendono questo importante aggiornamento a WordPress 5.0, non solo necessario ma anche piacevole e innovativo.

  • Gutenberg

Lo citiamo subito, la più grossa novità fra gli aggiornamenti di questo WordPress 5.0 è proprio Gutenberg, il nuovo editor che ci metterà di fronte ad un nuovo modo di creare i nostri spazi virtuali. Il layout, moderno e semplice, sfrutta una serie di quadratoni, un po’ come la maggior parte dei sistemi moderni, per organizzare i menù e le impostazioni, rendendo ancora più intuitiva la realizzazione del nostro sito web.

Dite ciao al nuovo editor, Gutenberg
  • Twenty Nineteen, il nuovo theme

Il nuovo tema, creato appositamente per accompagnare il nuovo layout Gutenberg, ha un’impostazione molto attuale e minimal, accompagna perfettamente ciò che Gutenberg ci lascia fare in maniera sofisticata ed esteticamente leggera. Perfetto connubio secondo noi per abbracciare la modernità dei layout attuali.

  • Classic Editor

Non siete pronti all’impatto delle novità dopo 12 anni di lavoro sul buon vecchio WordPress? Niente paura. Classic Editor è il tema che abbraccia esattamente la vostra richiesta. Il meglio delle nuove funzioni con un aspetto accomodante per chi teme il nuovo.

Il vecchio stile grafico per la stesura dei post.

Attualmente, le recensioni non sembrano premiare questa virata decisa che ha deciso di prendere la piattaforma open source, ma era necessario un cambiamento, anche in virtù degli enormi passi avanti fatti dai diretti concorrenti sul mercato e non ci stupiamo affatto che un cambiamento così grande, dopo 12 anni di onorato servizio, abbia fatto storcere il naso a molti, con un risultato appunto molto negativo dal punto di vista delle recensioni. Che dire? E’ presto per valutare davvero. Noi ci stiamo tuffando in questo mare ignoto con entusiasmo e per ora ci riteniamo più che soddisfatti. Attendiamo qualche mese e vediamo se anche l’opinione pubblica si assesterà verso un voto più equilibrato e meno dettato dalle abitudini.

Adesso che siete convinti, che avete installato la nuova versione di WordPress, che ne dite di scoprire con noi l’importanza del SEO grazie a questo nostro precedente articolo?