SHARE

Che Milano si stia muovendo per migliorare nettamente sotto l’aspetto ecologico è un dato di fatto e questo bando, il BE1 2017/18 ne è un’ulteriore dimostrazione.

Afflitta costantemente dalle polveri sottili, la strada che la metropoli Lombarda vuole percorrere è quella di abbandonare i combustibili fossili e abbracciare le nuove tecnologie. Per incentivare quindi i grandi consumatori dell’energia inquinante a passare a tecnologie non solo ecologiche ma anche decisamente più convenienti sotto l’aspetto dei costi di gestione e bolletta, il capoluogo Lombardo tramite questo bando, mette a disposizione 500’000€ l’anno per l’efficientamento energetico.

Se la tua azienda sita a Milano non ha un sistema elettrico a pannelli solari, ecco l’occasione adatta per passare all’energia solare. Oppure l’impianto di riscaldamento del tuo ufficio funziona ancora a gasolio, ora potrai scegliere tra una caldaia a condensazione o un sistema a pompe di calore. Il palazzo che amministri non ha ancora ricevuto un’adeguata coibentazione al fine di migliorarne la resa generale? Partecipando al bando potrai garantire una spesa minima ed una soddisfazione massima da parte dei tuoi condomini.

 

Avrete quindi intuito che questo bando non si rivolge al privato, che sia esso affittuario o proprietario, ma al proprietario dell’edificio, all’amministratore dello stabile o alla società, che sia essa di persone o di capitali e agli enti privati o pubblici. Se sei una delle figure sopracitate, dovrai contattare il comune di Milano tramite PEC (Posta Elettronica Certificata) alla mail: [email protected]

Se non disponete di una mail PEC o volete procedere in altra maniera, il comune mette a disposizione anche la richiesta tramite invio in busta chiusa direttamente a:

Direzione mobilità ambiente ed energia,

Ufficio protocollo,

Via Beccaria, 19

20122 – Milano

La terza ipotesi che vi viene messa a disposizione del nostro staff è quella di stare comodi in poltrona e affidare a noi questi iter burocratici, per fare ciò, contattateci al link in fondo all’articolo.

Andiamo ora a vedere nello specifico che tipo di intervento è coperto da questo bando.

Alcuni li avrete già intuiti, come appunto l’installazione di caldaie a condensazione o pompe di calore, i pannelli fotovoltaici o i pannelli solari per l’acqua calda sanitaria. Inoltre, il bando prevede anche l’intervento di coibentazione edilizia compresa la sostituzione dei serramenti e per finire l’installazione di sistemi di condizionamento a raffrescamento solare.

Il progetto ci sembra davvero interessante e come sempre, la città di Milano è in prima fila sul fronte dell’ammodernamento cittadino con un occhio sempre rivolto all’ecologia ambientale.

Se rientrate quindi in una delle categorie a cui il bando è rivolto, e vorrete conoscere la nostra azienda, potrete contattarci QUI.