SHARE

Il 5 giugno di quest’anno si è tenuta la conferenza dedicata agli sviluppatori organizzata della Apple. L’evento era situato nella città di San Jose (Califorinia), nel quale sono stati presentate le ultime novità prodotte da casa Apple.

Tra i prodotti più interessanti troviamo l’iPad Pro, le cui nuove caratteristiche si compongono di un display Retina ridisegnato da 10.5 pollici, che non è semplicemente più luminoso e meno riflettente, ma risponde al “touch” con molta più sensibilità e precisione(X2 volte più veloce del precedente modello). Velocità di refresh 120mhz, il doppio, se comparata ad uno schermo LCD standard la cui velocità è normalmente di 60mhz. Equipaggiato con il processore A10X con architettura a 64-bit e sei-cores che surclassa in velocità e potenza la precedente versione dell’iPad del 30%, permette all’utente di guardare video e film in 4K, fare render e modelli in 3D senza problemi e giocare ai games con una certa fluidità. La batteria secondo le specifiche tecniche, permette un utilizzo dell’iPad per oltre 10 ore consecutive. Le memorie disponibili partono da 512gb, inoltre è dotato di doppia fotocamera, una frontale da 7MPe l’altra posta sul retro da 12MP, di derivazione dall’iPhone 7, fornite di stabilizzatore ottico d’immagine e di una ampia gamma di colori per rendere foto e video ancora più definiti e puliti. Infine monta il sistema operativo iOS 11, l’ultima versione sviluppata dalla Apple che offre all’utente tantissime funzionalità da scoprire.

Tra le novità non possiamo dimenticarci dei nuovi Macbook Pro.

Il Macbook Pro, è più potente, più leggero e dispone di uno dei migliori display disponibili sul mercato, rispetto al modello precedente.

Due le versioni tra cui scegliere, il 13 il 15 pollici completamente personalizzabili in base alle proprie esigenze, con processori di 7a generazione Intel la cui gamma va dagli i5 dual-core a 3.5Ghz di frequenza con turbo boost fino a 4Ghz, ai potentissimi i7 quad-core montati sui modelli di punta, da 3.1Ghz e con turbo boost fino a 4.1Ghz.

Tutti i modelli sono dotati alla base di SSD come memoria di massa le cui capacità vanno dai 128GB fino ai 256GB, la cui velocità di archiviazione dati è di 3.2GB/s, ma possono essere ordinati con memorie SSD che arrivano fino ai 2TB di spazio. Lasciano desiderare invece, le schede video proposte Intel Iris Plus Graphics 640 e 650, le cui performance sono comparabili alle Nvidia GeForce 920M e la 940M, difficile pensare di fare rendering, editing o gaming con queste. Tuttavia i modelli superiori, quelli da 15 pollici con gli i7 montano schede Radeon Pro 555 e 560, che paragonate si collocano tra la 960M e la 970M. La Ram base è 8GB a 2133Mhz, ma può arrivare fino a 16GB con frequenze tra i 1600Mhz e i 2133Mhz a seconda della scelta del cliente.

E il costo di tutto ciò? Partiamo da un minimo di 1300€ per il “base” da 13 pollici, fino a 2800€ per il 15 pollici più “spinto”.

 

Un altro prodotto molto interessante è il nuovo iMac Pro

Computer che offre prestazioni elevate per i più esigenti, unite ad un design pulito e piacevole, il tutto fabbricato con materiali molto ben rifiniti. Iniziamo dalle prestazioni, è dotato di processori di ultimissima generazione Intel Xenon provvisti di 8,10 o addirittura 18-cores, insomma prestazioni assicurate senza rinunciare a nulla, velocità di oltre i 4.5Ghz con turbo boost. La scheda video montata è una Radeon Pro Vega, con 8 o 16GB di memoria dedicata, tutto questo si traduce in un maggiore frame rate per, la virtual reality, il rendering in 3D e gaming ai massimi livelli. L’iMac Pro può montare oltre 128GB di memoria RAM a 2666Mhz DDR4, sempre per sostenere i rendering più esigenti in termini di prestazioni; inoltre monta SSD da oltre 4TB di memoria con velocità di trasferimento pari a 3GB/s. Il display è un retina da 27 pollici e risoluzione a 5K con 14.7 milioni di pixels, infine, a completare l’opera ci sono ottime casse audio e un sistema di raffreddamento ben progettato. Il prezzo? Non è stato ancora annunciato per il mercato Italiano, tuttavia sappiamo che negli USA è già in vendita a partire da 5000$.