SHARE

Settembre, da qualche anno a questa parte, è sinonimo di EA Sports – FIFA, la simulazione calcistica più venduta e più giocata nel mondo. E sempre da qualche anno a questa parte, FIFA è sinonimo di FUT, Fifa Ultimate Team, ovvero la modalità online più giocata al mondo.

Settembre, quindi, diventa sinonimo di FIFA Web App, proprio in questo specifico periodo. Ed è proprio oggi, 19\9, la data scelta da EA Sports per aprire le porte della modalità più amata del loro simulatore calcistico.

FUT, per i pochi che non lo conoscessero, è una modalità gestionale dove l’utente può creare la propria squadra personalizzata e, attraverso dei pacchetti contenenti carte di vario genere, renderla unica e possibilmente, competitiva. Le carte possono essere di molteplici generi, dal puro e semplice giocatore, diviso in varie classi, bronzo, argento, oro e speciali, a carte allenamento per migliorare i suddetti giocatori fino a carte personalizzazione, per cambiare stemma, maglie e stadio del proprio team.

Ecco quindi che vi ritroverete ad affrontare squadre avversarie con il simbolo del Palermo, magari a sottolineare la provenienza del player, con la prima maglia del Milan, a sottolinearne la fede calcistica, e la seconda maglia dell’Inter, a sottolinearne la totale confusione. Magari nello stadio della Juventus, così per chiudere in bellezza.

Fifa Fut è questo e moltissimo altro, fra tornei, modalità di vario genere, ed una corsa alla prima divisione fra giocatori famosi nel web, giocatori che sfruttano ogni metodo per portare a casa i 3 punti e giocatori dalle tasche molto profonde che investono il proprio denaro vero per migliorare ulteriormente la loro squadra, ambendo ai vari CR7 o Messi, oppure ai recenti (su sponda Sony) Icon, ovvero giocatori storici del calibro di Del Piero, Inzaghi, Maradona, Pelè

 

Ma che cos’è questa Web App di cui ho parlato all’inizio?

La Web App è un gestionale che da la possibilità all’utenza di FUT di gestire il proprio team dal PC in ufficio o dal proprio cellulare. Si possono effettuare scambi, aprire pacchetti, completare sfide creazione rosa, che in cambio di giocatori specifici che dovrete scartare, vi regaleranno golosi premi. Praticamente potrete fare tutto quello che fate dalla vostra console (o PC) ad esclusione delle partite.

L’utilità? Vi domanderete? Per alcuni c’è, come seguire le aste del mercato giocatori, anche ad orari dove il mercato ha un margine di guadagno più ampio (Si, ci sono studi tipo la borsa di Wall Street per racimolare qualche credito in più dalle vendite) ma soprattutto c’è nelle settimane che precedono il lancio del gioco. Da oggi infatti potrete iscrivervi ed accedere alla Web App di Fifa FUT 19 e cominciare a spacchettare, comprare, vendere e creare il vostro team.

 

Se siete arrivati a leggere fino a qui è solamente per un motivo. Ed ora, caro pubblico fedele di FUT… Passiamo ai segreti per iniziare al meglio.

 

La Web App di Fifa 19 ultimate team ci da una grossissima opportunità, ovvero, quella di acquistare a molto, molto poco, carte che all’uscita del gioco avranno un prezzo molto più alto. Una grossa fetta di utenza infatti, per avere qualche credito da spendere in pacchetti durante il periodo pre-uscita, vende immediatamente carte che avranno la loro utilità durante il gioco, come i contratti dei giocatori, gli allenamenti forma e i miglioramenti ruolo e parametro. Il prezzo di queste carte, che oggi potrete portarvi via per poche centinaia di crediti, all’uscita del gioco e quando l’utenza post day one si stabilizzerà ai soliti milioni di utenti, salirà in maniera esorbitante. Ecco quindi che, muniti di enorme pazienza, sarà buona cosa investire tutto il vostro budget in queste carte, di modo da venderle poi direttamente dal menù della vostra copia di Fifa 19.

Discorso diverso quello dei giocatori. Anche loro avranno prezzi molto differenti oggi rispetto a quando il gioco uscirà, ma non così differenti come le carte viste in precedenza. Per i giocatori bisogna guardare a fattori come le potenzialità. Come dei veri scout, bisognerà valutare l’impatto di alcuni giocatori meno conosciuti sia nel mondo reale che nell’utilità del gioco. L’anno scorso, per fare un esempio, Musa, attaccante ex Leicester ed ora in forze al Nasr, era la punta più ambita per una squadra in stile premier league. Nonostante la sua valutazione stilata a 76, la sua velocità fuori dal comune unità al suo tiro niente male, lo rendevano il calciatore perfetto per Fifa FUT e il suo prezzo girava attorno ai 10000 crediti. In fase di pre-web app, la sua carta la potevi trovare a 700 crediti. Comprandone una decina, si facevano dei bei soldini. Ma ovviamente si parla di avere un colpo d’occhio fuori dal comune, soprattutto senza avere la possibilità di provare il giocatore sul campo e scoprirne il valore effettivo durante le partite.

Evitate comunque in futuro di spacchettare tramite app, sembrerebbe, anche se di ufficiale non c’è nulla, che le percentuali per trovare giocatori rari siano più basse rispetto a farlo nel gioco. Limitatevi a sfruttarla per gestire il mercato in entrata e in uscita e per fare le sfide creazione, senza poi spacchettare il premio ricevuto.

Ultimo segreto, ma questa volta si tratta di un segreto di pulcinella. Risparmiate, non spendete subito per i vostri giocatori preferiti. La squadra del cuore la formerete verso natale. Per ora limitatevi a giocare partite su partite sfruttando i crediti bonus che sicuramente, se siete player di vecchia data, avrete da spendere all’avvio di Fifa. Non preoccupatevi troppo dell’andamento e fatevi quella full immersion di partite col bonus da 1000 crediti, più i classici 4\500 per l’andamento, di modo da accumulare un bel gruzzoletto. Io ho la squadra attiva dal 2010, ad esempio, e fra WebApp e bonus iniziali, dopo il primo mese viaggio sui 150\200k a bonus esauriti. Un bel numero di crediti per iniziare non trovate?